Il nome del blog: un fatto di serendipity in chiave dialettale

Stamattina mi sono alzata e ho guardato il mio profilo twitter. Un divertentissimo link di un mio collega @lucatremolada mi ha fatto ridere parecchio!! http://johnnypalomba.wordpress.com/2010/01/20/recinzione-avatar/

Dai sottotitoli in livornese dei film dei doppiatori del nido del cuculo fino a questa recensione stile Trilussa, credo che in Italia ci sia un gusto dialettale dissacrante che abbassa al livello del popolo qualsiasi grande opera o capolavoro… una capacità tutta italiana di avvicinarsi in chiave popolare al kolossal. Ecco perchè ho deciso di chiamare il mio blog “il mio avatar”… o meglio, il mio avataro 🙂 E’ solo per una questione di coincidenze, un fatto serendipitoso che stamattina mi ha fatto scegliere per questo nome e non per altri.

Userò questo blog come un avatar, che parla e scrive per me quello che nella mia vita e nel mio lavoro reale non riesco a dire o scrivere. Chissà se, addormentandomi, su pandora incontrerò anch’io un mondo migliore…