Suonate il campanello dell’appartamento Lago in via Brera 30

Ieri sera sono stata all’Innovation party inaugurale dell’appartamento Lago in via Brera 30. Praticamente guardando il Jamaica, si sale dal portone a fianco. Ecco qui alcune foto scattate ieri pomeriggio prima dell’invasione.

Unico difetto: poco cibo! Ma il problema per molti era già noto dall’anno scorso: gli chef più o meno improvvisati hanno dato il massimo per sfornare pizze, bruschette a go go con i potenti mezzi della cucina Lago, ma il pubblico era troppo vasto e affamato. Un’altra piccola delusione riguarda il colore bianco: Luca della Lago mi ha spiegato che i pavimenti di marmo luccicoso non lasciavano troppo spazio alla fantasia colorata dell’azienda padovana. Per cui la scelta dell’appartamento tutto bianco è stata obbligata … eppure personalmente mi mancano tanto i colori della Lago! Come si fa ad apprezzare una poltroncina Huggy, se tutta bianca?!

Per il resto, grandi complimenti ancora al team della Lago per essere riuscito anche quest’anno a stupirmi! L’idea dell’appartamento, come già ho avuto modo di dire più volte sul Sole 24 Ore, è davvero innovativa. Ma dove erano i ragazzi di Wired Italia? Ieri sera non li ho visti, ma magari nei prossimi giorni ripasso e li becco…

Proprio carino il palchè “soffice” di Listone giordano… prendendo spunto dalla panchina Lago l’azienda di pavimenti si è inventata proprio una soluzione innovativa… attenzione però ai tacchi, perchè si rischia di restare incastrati 🙂

Nei prossimi giorni, quindi, non vi scordate di passare in via Brera e di scampanellare al secondo piano del numero 30!